Gatto Vittorio – Scuole

La casa degli scacchi di Vittorio è una piattaforma web, in area riservata e protetta, che porta i ragazzi all’apprendimento delle regole di base del gioco degli scacchi, coinvolgendoli in un percorso interattivo a tappe, strutturato in ambienti virtuali (stanze) in cui è possibile prendere Lezioni, fare Giochi e Prove finali, e sviluppato su 12 livelli differenti.

Gli allievi possono cimentarsi, direttamente dal proprio pc di casa e/o da quello dell’aula informatica della scuola, in una serie di giochi via internet realizzabili con il programma o incontrando allievi di altre scuole in tempo reale, cioè anch’essi contemporaneamente in connessione web, per giungere in forma graduale al gioco con tutti i pezzi, cioè una vera partita a scacchi, alla fine del corso.

Si basa, come già detto, su una dinamica costantemente interattiva, con la possibilità concreta di insegnare le regole base del gioco e di portare contemporaneamente i ragazzi alla partita con tutti i pezzi, facendoli contemporaneamente divertire molto.

Al fondo del percorso didattico, ma anche durante esso, si arriva realmente ad incontrare “on line” altri ragazzi che vogliono imparare, con i quali giocare i “minigiochi” oppure una vera partita con tutti i pezzi.

Contiene voci registrate (gatto Vittorio) interpretate da professionisti. Il suo uso è destinato agli insegnanti e ai bambini, i quali accederanno con propria password, anche da casa, per apprendere ed esercitarsi in aggiunta alle lezioni sul banco.

Qui sotto si può vedere una demo del programma, che è stato anche oggetto della ricerca “l’utilizzo delle tecnologie digitali per l’apprendimento scacchistico scolastico”, realizzata durante l’anno scolastico 2009/2010 dalprof. Roberto Trinchero (Università degli Studi di Torino) e dal prof. Domenico Parisi (C.N.R. di Roma) presso 76 classi terze di 50 scuole primarie italiane. La ricerca (http://www.europechesspromotion.org/streaming/46.htm#video) ha dimostrato che, mediante “La casa degli scacchi di Vittorio”, l’apprendimento delle regole del gioco degli scacchi da parte degli alunni può essere validamente ottenuto anche a distanza, senza l’impiego di Istruttori e senza che si rendano necessarie specifiche competenze scacchistiche da parte degli insegnanti curriculari o dei familiari.

VIDEO:
https://www.youtube.com/watch?v=Lwti0uXwXB8